Giancarlo Malandra Fotografia

Giancarlo Malandra Fotografia

Via Giardino, 43 Giulianova (TE) 64021 Italia

Mobile +39.348.3018357

P.IVA: 01839630678

Sono nato a Chieti nel 1968, attualmente vivo a Giulianova.
Ho ottenuto numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali, tra cui il Grand Prize al concorso “Urban photographer of the year” 2009 (uk), il 1° premio portfolio al concorso nazionale “Trofeo Pontevecchio” di Bologna nel 2009 e il 2° premio portfolio e foto singola nei “Grand Prix della Fotografia” del 2009 e 2010.
Ho partecipato alla monografia FIAF  “L’Abruzzo dei fotografi” (2008) e con un reportage di oltre 50 immagini alla realizzazione del volume “3:32 i segni del terremoto” (2010).
Nel 2011 il reportage “Il mare, la nostra vita”, realizzato a bordo di un peschereccio, è stato selezionato per il n.40 di Witness Journal, la più importante rivista on-line di fotogiornalismo in italia.
Nel 2011 il reportage sulla festa di San Domenico a Cocullo (AQ) è stato pubblicato dal Touring Club Italiano.
Nel 2011 sono stato selezionato tra i 24 fotografi finalisti  del concorso “Leica Talent 24×36”, per il quale ho realizzato il reportage “La città negata”, sulla situazione della città dell’Aquila a 3 anni dal terremoto del 6 aprile 2009.
Nel 2012 il reportage “La città negata” è stata pubblicata nel n. 49 di Witness Journal.
Nel 2013, insieme a Federico Deidda, ho realizzato il progetto fotografico "ICONE: Ritratto di una comunità", fotografando gli abitanti di Villa Badessa, l'unica comunità italo-albanese dell'Abruzzo, che ha preservato l'uso della lingua arbëreshë e il rito bizantino greco.
Dal 2010 sono fotografo esclusivo per le agenzie iStockphoto e Getty Images.
Nel 2013 sono tra i 5 vincitori del concorso Canon "Power to your next step" nella categoria "Professionisti"
Dal 2012 ho intrapreso l'attività di fotografo di matrimonio in Abruzzo e su tutto il territorio nazionale, raccogliendo sin da subito diverse affermazioni in campo nazionale ed internazionale.
Ho al mio attivo diverse mostre collettive e personali.